2017 ASH Meeting on Hematologic
Madrid 22nd congress
isth 2017

Impatto di Dasatinib sugli esiti della gravidanza


La sopravvivenza prolungata nei pazienti con leucemia mieloide cronica trattati con inibitori della tirosin-chinasi mirati a BCR-ABL1 permette di tener conto della genitorialità per i pazienti in terapia cronica, ma ci sono dati limitati sugli effetti di Dasatinib ( Sprycel ) sulla gravidanza.

Sono stati rivisti gli esiti correlati alla gravidanza nei pazienti trattati con Dasatinib o nei loro partner segnalati a Bristol-Myers Squibb durante gli studi clinici o da operatori sanitari fino al 2013.

Gli esiti erano disponibili in 46 donne su 78 trattate con Dasatinib ( 59% ) e 33 su 69 partner ( uomini ) trattati con Dasatinib ( 48% ).

15 donne ( 33% ) hanno partorito un bambino normale; 18 ( 39% ) e 8 ( 17% ) hanno avuto un aborto elettivo o spontaneo; e 5 ( 11% ) hanno avuto una gravidanza anomala.

Ci sono state 7 segnalazioni di anomalie fetali / infantili ( encefalocele, anomalie del tratto renale e idrope fetale ).

30 dei 33 neonati ( 91% ) i cui padri erano stati trattati con Dasatinib erano normali alla nascita.

Inoltre, studi su animali hanno valutato l'impatto di Dasatinib sulla fertilità, la tossicità embrio-fetale, e lo sviluppo, suggerendo che Dasatinib può essere selettivamente tossico per lo sviluppo.

Gli esiti della maggior parte delle gravidanze concepite da uomini trattati con Dasatinib erano normali, ma a causa del piccolo numero di casi, è necessario un ulteriore monitoraggio.
Sono stati trovati effetti significativi sugli esiti della gravidanza nelle donne trattate con Dasatinib, sostenendo le attuali raccomandazioni secondo cui le donne devono evitare una gravidanza durante il trattamento con Dasatinib ed essere informate dei rischi fetali. ( Xagena2015 )

Cortes JE et al, Am J Hematol 2015; 90: 1111-1115

Onco2015 Emo2015 Gyne2015 Farma2015


Indietro