Passamonti Neoplasie ematologiche
Bringhen - Mieloma
Arcaini Ematologia
Ematologia Amgen

Follow-up a lungo termine della combinazione di cellule CAR-T anti-BCMA e cellule CAR-T anti-CD19 nel mieloma multiplo recidivante o refrattario


Una combinazione di linfociti T con recettore chimerico dell'antigene ( CAR-T ) anti-antigene di maturazione dei linfociti B ( BCMA ) e anti-CD19 ha indotto alti tassi di risposta nei pazienti con mieloma multiplo recidivante o refrattario ( R/R ), ma non sono stati ancora valutati gli esiti a lungo termine.

In uno studio di fase II a braccio singolo, i pazienti con mieloma multiplo R/R hanno ricevuto una combinazione di cellule CAR-T anti-BCMA e cellule CAR-T anti-CD19 alla dose di 1 x 10(6) cellule/kg, dopo essere stati sottoposti a chemioterapia di condizionamento costituita da Ciclofosfamide e Fludarabina.
Sono stati valutati la risposta complessiva, i risultati a lungo termine e la sicurezza, così come le loro associazioni con le caratteristiche cliniche e della malattia.

Dei 69 pazienti arruolati, 62 hanno ricevuto l'infusione combinata di cellule CAR-T anti-BCMA e anti-CD19 con un follow-up mediano di 21.3 mesi.

Il tasso di risposta globale ( ORR ) è stato del 92% ( 57/62 ) e una risposta completa o migliore è stata osservata in 37 pazienti ( 60% ).

La negatività minima della malattia residua è stata confermata nel 77% dei pazienti ( 43/56 ) con rilevamento della malattia residua minima disponibile.
La durata mediana stimata della risposta è stata di 20.3 mesi.

La sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) mediana è stata di 18.3 mesi e la sopravvivenza globale ( OS ) mediana non è stata raggiunta.
I pazienti con malattia extramidollare hanno avuto una sopravvivenza significativamente inferiore.

59 pazienti ( 95% ) hanno manifestato sindrome da rilascio di citochine, con il 10% di grado 3 o superiore.
Eventi neurotossici si sono verificati in 7 pazienti ( 11% ), incluso il 3% di grado 3 o superiore.
Gli effetti avversi tardivi sono stati rari, fatta eccezione per l'aplasia dei linfociti B, ipogammaglobulinemia e infezioni.

La combinazione di cellule CAR-T anti-BCMA e anti-CD19 ha indotto una risposta duratura nei pazienti con mieloma multiplo recidivante o refrattario, con una sopravvivenza mediana libera da progressione di 18.3 mesi e un profilo di sicurezza a lungo termine gestibile. ( Xagena2022 )

Wang Y et al, J Clin Oncol 2022; 40: 2246-2256

Emo2022 Onco2022 Med2022 Farma2022



Indietro