Roche
ELN 2018
Ematobase.it
XagenaNewsletter

I pazienti con linfoma a cellule del mantello recidivante o refrattario che hanno progressione della malattia durante o dopo il ricevimento della terapia con inibitore della tirosin-chinasi di Bruton ...


Il linfoma extranodale a cellule NK/T ( NKTCL; tipo nasale ) è un tumore maligno aggressivo con una prevalenza particolarmente elevata nelle popolazioni asiatiche e latinoamericane. L'infezione da v ...


La pancreatite associata ad Asparaginasi ( AAP ) è comune nei pazienti con leucemia linfoblastica acuta ( ALL ), ma non sono state esplorate differenze di rischio tra i gruppi di età sia in relazione ...


L'età avanzata è associata a un aumento della mortalità nella porpora trombotica trombocitopenica autoimmune ( iTTP ). Tuttavia, i dati sono scarsi riguardo a iTTP che si verifica nei pazienti più anz ...


La neutropenia autoimmune dell'infanzia ( AIN ) è caratterizzata da un basso rischio di grave infezione, tendenza a risolversi spontaneamente e insorgenza in genere a 4-5 anni o prima; è dovuta ad aut ...


Il DNA dell'herpesvirus umano 6B ( HHV-6B ) viene frequentemente rilevato nel liquido di lavaggio broncoalveolare ( BALF ) da soggetti immunocompromessi con malattia del tratto respiratorio inferiore. ...


Lo studio SIMPLICITY è uno studio osservazionale che ha esaminato l'uso e la gestione di inibitori della tirosin-chinasi ( TKI ) nei pazienti con leucemia mieloide cronica negli Stati Uniti e in Europ ...


È stato precedentemente dimostrato che la globulina anti-timocita ( ATLG ) più Ciclosporina e Metotrexato somministrati a pazienti con leucemia acuta in remissione, trattati con trapianto allogenico d ...


Sebbene le emoglobinopatie gravi possano essere curate con trapianto di sangue o di midollo osseo allogenico, la disponibilità di donatori abbinati e gli effetti tossici possono essere problematici. ...


Sebbene l'aspettativa di vita dei pazienti con linfoma follicolare sia aumentata, si sa poco delle cause di morte nell'era di Rituximab. Sono state raggruppate due coorti di pazienti di nuova diagn ...


In uno studio monocentrico di fase 1-2a, la terapia con recettore antigenico chimerico delle cellule T ( CAR-T, Chimeric Antigen Receptor T-cell ) anti-CD19 a base di Tisagenilecleucel ( Kymriah ) ha ...


Gli esiti per i pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B rimangono eterogenei, con i metodi esistenti che non riescono a prevedere in modo coerente il fallimento del trattamento. È stato esami ...


Tra il 1967 e il 2017, 361 pazienti con neoplasie mieloproliferative ( MPN ), di età inferiore o uguale a 40 anni, sono stati osservati presso un unico Centro, costituendo il 12% di tutti i pazienti c ...


Le origini della malattia cardiovascolare iniziano nell'infanzia. Uno studio di coorte trasversale ha determinato la prevalenza dei fattori di rischio cardiovascolare nei pazienti con emofilia congeni ...


I dati raccolti in modo prospettico, dal mondo reale, su sanguinamenti, trattamento emofilico ed esiti di sicurezza in soggetti con emofilia A con inibitori del fattore VIII ( FVIII ) sono limitati. ...