Arcaini Ematologia
Passamonti Neoplasie ematologiche
Bringhen - Mieloma
Janssen Oncology

La radioterapia di consolidamento potrebbe essere omessa in modo sicuro nel linfoma di Hodgkin avanzato con grande massa linfonodale in risposta metabolica completa dopo ABVD: analisi finale dello studio GITIL / FIL HD0607


È stato studiato il ruolo della radioterapia di consolidamento ( cRT ) nel linfoma di Hodgkin ( HL ) in stadio avanzato che si presenta al basale con una massa linfonodale di grandi dimensioni ( LNM ) nella risposta metabolica completa dopo chemioterapia con Doxorubicina, Bleomicina, Vinblastina e Dacarbazina ( ABVD ).

Pazienti con linfoma di Hodgkin in stadio avanzato ( IIB-IVB ), arruolati nello studio HD 0607, con PET negativa dopo 2 cicli di ABVD ( PET-2 ) e 6 cicli di ABVD ( PET-6 ), che presentavano al basale una grande massa linfonodale, definita come una massa linfonodale con diametro maggiore o uguale a 5 cm, sono stati assegnati in modo casuale prospettico a essere sottoposti a radioterapia di consolidamento sulla grande massa linfonodale o nessun ulteriore trattamento ( NFT ).

Tra i 296 pazienti assegnati in modo casuale, il diametro maggiore della grande massa linfonodale al basale era di 5-7 cm in 101 soggetti ( 34%; sottogruppo A ) e 8-10 cm in 96 ( 32%; sottogruppo B ), mentre il tumore bulky classico di diametro superiore a 10 cm è stato rilevato in 99 pazienti ( 33%; sottogruppo C ).
280 pazienti (88%) hanno mostrato una massa residua postchemioterapica.
La dose mediana di radioterapia di consolidamento è stata di 30.6 Gy.

Dopo un follow-up mediano di 5.9 anni, il tasso di sopravvivenza libera da progressione a 6 anni dei pazienti sottoposti a radioterapia di consolidamento o nessun ulteriore trattamento è stato, rispettivamente, del 91% e 95% ( P=0.62 ) nel sottogruppo A; 98% e 90% ( P=0.24 ) nel sottogruppo B; 89% e 86% ( P=0.53 ) nel sottogruppo C ( bulky classico ).

cRT potrebbe essere tranquillamente omessa nei pazienti con linfoma di Hodgkin che presentano una grande massa linfonodale e una scansione PET-2 e PET-6 negativa, indipendentemente dalla dimensione della grande massa linfonodale rilevata al basale. ( Xagena2020 )

Gallamini A et al, J Clin Oncol 2020; 38: 3905-3913

Emo2020 Onco2020 Farma2020



Indietro