ELN 2018
Ematobase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Rituximab più standard di cura per il trattamento della trombocitopenia immune primaria


Rituximab ( MabThera ) è comunemente usato come trattamento per la piastrinopenia immune primaria per indurre e mantenere la remissione.
Il beneficio dell'aggiunta di Rituximab al trattamento standard di cura è incerto.

È stata effettuata una revisione sistematica e meta-analisi di studi randomizzati, controllati, che hanno valutato l'efficacia e la sicurezza di Rituximab per il trattamento degli adulti con trombocitopenia immune primaria.

Gli esiti primari erano la percentuale di pazienti che hanno raggiunto una risposta completa di conta piastrinica e una risposta parziale di conta piastrinica ( come definite in studi primari ) mantenute fino alla fine del follow-up.
Sono state valutate anche le emorragie, le infezioni e le reazioni all’infusione.

Sono stati selezionati 5 studi con un totale di 463 pazienti eleggibili per l'analisi.
Nessun paziente aveva subito splenectomia al momento dell'iscrizione.
Il follow-up è stato di 6 mesi.

La risposta completa ( 100 x 10(9) piastrine per litro senza terapia di salvataggio ) è stata più comune con Rituximab che con lo standard di cura ( proporzioni ponderate: 46.8% vs 32.5%; rischio relativo, RR=1.42; P=0.0020 ).

La risposta parziale non è stata significativamente differente tra i due gruppi ( 57.6% vs 46.7%; RR=1.26, P=0.11 ).

Rituximab non è risultato associato a una riduzione del sanguinamento ( 9.2% vs 5.2%; RR=1.34, P=0.44 ) o a un aumento delle infezioni ( 20.1% vs 12.1%; P=0.17 ).

Rituximab può migliorare la risposta completa di conta piastrinica a 6 mesi nei pazienti con trombocitopenia immune.
L’evidenza di una risposta sostenuta oltre 6-12 mesi è limitata.
I medici devono prendere in considerazione gli obiettivi del trattamento prima di prescrivere Rituximab. ( Xagena2015 )

Chugh S et al, Lancet 2015;2:e75-e81

Emo2015 Farma2015


Indietro