GSK Ematologia
Janssen Oncology
Ematologia Amgen
Celgene Ematologia

Somministrazione di Darbepoetina alfa nei pazienti con linfoma non-Hodgkin e anemia indotta da chemioterapia trattati con chemioterapia CHOP con o senza Rituximab


IMPACT NHL è uno studio osservazionale, multicentrico, nei pazienti adulti con linfoma non-Hodgkin trattati con chemioterapia CHOP ( Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisone ) con o senza Rituximab ( MabThera ).

Il trattamento con un farmaco stimolante la eritropoietina è stato somministrato secondo la pratica clinica di routine e le preferenze del medico.

In una sottoanalisi, gli esiti sono stati valutati in 207 pazienti trattati con Darbepoetina alfa.

Il motivo più comune ( 81% ) per l'avvio della somministrazione di Darbepoetina alfa è stata bassa / diminuita concentrazione di emoglobina ( Hb ).

La durata media della esposizione a Darbepoetina alfa è stata di 8.8 settimane ( numero di dosi, 5.1 in media ).

Complessivamente, il 23% dei pazienti ha subito chemioterapia e terapia con Darbepoetina alfa sincronizzate per più del 75% del tempo.

Al momento dell’inizio della terapia con Darbepoetina alfa, il 67% dei pazienti aveva concentrazioni di emoglobina nel range raccomandato dalle linee guida ( 9-11 g/dl ).

Degli 89 pazienti con concentrazioni di emoglobina minori di 10 g/dl all’inizio della somministrazione di Darbepoetina alfa e ancora in terapia con Darbepoetina alfa 5 settimane più tardi, il 92% ha raggiunto concentrazioni di Hb di 10-12 g/dl tra la settimana 5 e il termine del trattamento. ( Xagena2013 )

Pettengell R et al, Hematology 2013; 18: 26-29

Emo2013 Onco2013 Farma2013


Indietro