ELN 2018
Ematobase.it
Xagena Mappa
Medical Meeting

Risultati ricerca per "Linfoma a cellule del mantello"

Lo studio BRIGHT è stato avviato per confrontare l'efficacia e la sicurezza di Bendamustina ( Levact ) più Rituximab ( BR ) con Rituximab più Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisone ( R ...


Nello studio LYM-3002, l'efficacia e la sicurezza del Bortezomib in prima linea più Rituximab, Ciclofosfamide, Doxorubicina e Prednisone ( VR-CA P) e Rituximab, Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristi ...


I regimi basati su Ibrutinib ( Imbruvica ) da solo e Lenalidomide ( Revlimid ) e Rituximab ( MabThera ) in combinazione hanno mostrato alta attività nei pazienti con linfoma a cellule del mantello rec ...


La tirosina chinasi di Bruton è un obiettivo clinicamente valido nel linfoma a cellule del mantello. Acalabrutinib ( Calquence ) è un inibitore della tirosin-chinasi di Bruton altamente selettivo e p ...


La combinazione di Rituximab, Bendamustina e Citarabina ( R-BAC ) è risultata estremamente attiva in uno studio pilota del linfoma mantellare, ma il suo utilizzo è stato limitato da un'elevata tossici ...


Lenalidomide ( Revlimid ), un farmaco immunomodulatore con effetti antineoplastici e antiproliferativi, ha mostrato attività in molti studi a singolo gruppo nel linfoma a cellule del mantello recidiva ...


La chemioimmunoterapia a base di Fludarabina ( Fludara ) con Rituximab ( MabThera ) è spesso impiegata nei pazienti con linfomi indolenti e a cellule del mantello che recidivano dopo chemioterapia alc ...


Ibrutinib ( Imbruvica ) è approvato in Europa, Stati Uniti, e in altri Paesi per i pazienti con linfoma a cellule del mantello che hanno ricevuto una precedente terapia. In un precedente studio di f ...


I pazienti con linfoma non-Hodgkin ( NHL ) a cellule B recidivato o refrattario hanno una prognosi sfavorevole con poche opzioni di trattamento. Polatuzumab vedotin è un coniugato anticorpo-farmac ...


L’inibitore del proteasoma Bortezomib ( Velcade ) è stato inizialmente approvato per il trattamento del linfoma a cellule del mantello recidivante. Uno studio ha verificato se la sostituzione con ...


Idelalisib ( Zydelig ), un inibitore orale di fosfatidilinositolo-3-chinasi delta ( PI3K delta ), è stato valutato in uno studio di fase 1 di 48 settimane ( 50-350 mg al giorno o due volte al giorno ) ...


Il linfoma a cellule del mantello è un raro tipo di linfoma non-Hodgkin con prognosi globale non-favorevole, che necessita di nuove terapie.La Lenalidomide ( Revlimid ) è un agente immunomodulante, ch ...


Il trattamento del linfoma a cellule del mantello nei pazienti più giovani rimane una sfida. Sono stati riportati i risultati di uno studio di fase 2 con Citarabina ( Aractyn ) e Rituximab ( MabThera ...


La combinazione Rituximab ( MabThera ) più chemioterapia, nella maggior parte dei casi CHOP ( Ciclofosfamide, Doxorubicina, Vincristina e Prednisone ), è lo standard di cura per la prima linea di trat ...


Le cellule B sono coinvolte nella patogenesi della malattia da trapianto versus ospite cronica ( cGVHD ).È stato ipotizzato che la terapia profilattica anti-cellule-B somministrata 2 mesi dopo il trap ...